Svuota la cache di Windows 10

Un PC con Microsoft Windows, non gestisce solo la cache dei browser (Chrome, Internet Explorer, Firefox, ecc…) per velocizzare l’apertura di pagine web

Windows 10 è così veloce proprio perché usa diversi tipi di cache per molte funzioni. E come tutte le cache, per garantire le prestazioni, occupano spazio nel disco. Quindi se vogliamo fare una pulizia profonda di Windos 10 o risolvere qualche problema fastidioso, dobbiamo andare a cancellare tutta una serie di tipologie di cache e di file temporanei.

 

Windows Update Cache

La cache degli update di Windows 10 aiuta il sistema operativo a "tornare" indietro se c'è qualche problema durante gli aggiornamenti del sistema operativo con Windows Update

Tutti questi aggiornamenti scaricati da interner con Windows Update, restano in una cache con il passare del tempo può occupare molto spazio nel vostro hard disk o ssd. Se siete sicuri che il vostro Windows 10 è stabile, potete liberare spazio e cancellare la Windows Update Cache.

Come cancellare la Windows Update Cache

  1. Prima di tutto bisogna disattivare gli aggiornamenti automatici di Windows Update, aprendo il prompt dei comandi e digitando:
    net stop wuauserv
  2. Con gli aggiornamenti bloccati, apriamo Esplora Risorse e raggiungiamo la cartella con il percorso C:\Windows\SoftwareDistribution\Download (al posto di C: potreste dover mettere la lettare del disco dove c'è Windows 10)
  3. A questo punto potete cancellare tutto quello che c'è in questa cartella, ad esempio selezionando tutti i file e le cartelle e cliccando su CANC.
  4. Ora potete riattivare gli aggiornamenti automatici di Windows Update con il comando:
    net start wuauserv

Windows Store Cache

La Windows Store Cache serve per memorizzare tutti i download effettuati attraverso il Windows Store, la famosa app di Windows 10 dove potere trovare, scaricare e comprare moltissime applicazioni per il vostro PC.

Come per la Windows Update Cache, anche questa Windows Store Cache occupa molto spazio nel vostro sistema. Inoltre, se sfortunatamente un download di una app è stato interrotto o arrestato in malo modo, potreste avere diversi problemi e non poter usare più lo Store. Come sempre la soluzione migliore è svuotare la cache!

Come cancellare la cache di Windows Store

Nascosta in Windows 10, la Microsoft ha già predisposto un programmino, una utility, che si chiama WSReset.exe. Basta lanciare questo comando e Windows cancellerà la Store Cache.

  1. Aprite il prompt dei comandi (ad esempio utilizzando la combinazione di tasti Windows + R)
  2.  scrivere WSReset.exe nel campo di testo e fare clic su OK o premete INVIO.
  3. Comparirà una finestra nera e dovrete solo aspettare senza chiuderla.
  4. Dopo alcuni istanti (minuti se il computer è lento) la finestra si chiuderà.
  5. Si aprirà da solo il Windows Store: è il segnale che la cache è stata svuotata!

File temporanei della cache

Come le applicazioni, i browser e le app, anche Windows 10 ha una propria cache, utili a diversi scopi: si tratta dei famigerati file temporanei. 

Come cancellare la cache dei file Temporanei

  1. Aprire il menu Start
  2. Andate in Strumenti di amministrazione
  3. Cercate l'applicazione Pulizia Disco e avviatela
  4. Selezionata l’unità disco che volete controllare (di solito C:) per rilevare la cache dei file temporanei
  5. Dopo aver atteso l'analisi del vostro sistema, deselezionate tutte le caselle e tenete selezionata solo la casella File Temporanei
  6. A questo punto potete cliccare su OK e il sistema in pochi istanti eliminerà i file temporanei.

Svuotare la cache dei browser in Windows 10

Abbiamo una guida per svuotare o cancellare la cache di ogni Browser per Windows 10

Cache DNS

Abbiamo una guida per svuotare o cancellare la cache DNS di ogni sistema operativo

Articoli Correlati