Svuota la cache del DNS

La cache DNS è una "memoria" in cui il sistema operativo salva gli indirizzi IP dei siti e delle pagine web visitate.

La cache del DNS ha la funzione di velocizzare i tempi con cui il computer può richiedere il caricamento di una pagina web.

 

Normalmente ogni volta che digitate il nome di un sito web viene fatta una chiamata ad un server DNS remoto che contiene l'abbinamento "IP - Indirizzo Web". Questa chiamata richiede tempo e uno scambio di dati: la cache DNS memorizza direttamente nel vostro computer questo abbinamento, evitando che si debba fare questa chiamata a server esterni.

Perché è necessario cancellare la cache DNS?

Spesso può capitare che l'abbinamento "IP - Indirizzo del sito web" salvato nella cache DNS sia vecchio: questo causa una difficoltà a raggiungere il sito web che cercavate, errori di routing o difficoltà di navigazione.

Anche in questo caso, la migliore soluzione è svuotare la cache, ottenendo così dati nuovi ed aggiornati dal server DNS remoto.

Come cancellare la cache DNS di Windows

Svuotare la cache DNS è facilissimo.

  1. Aprite il menu Start
  2. Cercare il prompt dei comandi o premete WIN+R
  3. Digitate il comando
    ipconfig /flushdns

Articoli Correlati